« Back to Glossary Index

Jean Vigo (n. 1905, Parigi – m. 1934, Parigi, Francia) è un regista francese. Figlio di un anarchico morto in carcere e abbandonato dalla madre, dopo un’adolescenza in collegio Vigo inizia a lavorare nel mondo del cinematografo. Compra una macchina da presa e inizia a girare brevi documentari. Considerato uno dei maggiori esponenti del realismo poetico, il suo capolavoro sarà Zéro de conduite nel 1933, atto d’accusa contro le regole dei collegi, ispirato direttamente alla propria esperienza passata. Il film verrà censurato perché considerato antifrancese.

« torna all'indice