« Back to Glossary Index

La Bamforth Company, fondata dal fotografo James Bamforth (n.1841, Yorkshire – m. 1911, Holmfirth, Regno Unito) nel 1870, nasce come compagnia produttrice di cartoline e mappe turistiche e, nel 1883, si specializza nella creazione di diapositive per lanterne magiche, avendo intuito il potenziale commerciale delle nascenti tecnologie che porteranno allo sviluppo del cinematografo. Nel 1898 la società comincia la propria attività nel campo del cinema, attività che a causa di alterne vicende non vedrà l’inizio degli anni ’20.
James Bamforth inizia la sua carriera come pittore ritrattista – al tempo le fotografie in posa davanti ad uno sfondo erano molto richieste- e presto intuisce il potenziale economico della lanterna magica. Dal 1870, egli indirizza tutta la produzione della sua compagnia verso le diapositive da utilizzare col nuovo mezzo, mettendo in campo la sua esperienza di ritrattista e le conoscenze di attori e modelli disponibili a posare dietro compenso. Nel 1899 James Bamforth è uno dei primi cineasti al mondo ed in pochissimo tempo riesce a produrre una quantità impensabile di cortometraggi, di solito commedie con qualche elemento “piccante”. Tutto questo si ferma a causa della guerra e Bamforth si reinventa di nuovo producendo cartoline con le stampe delle foto scattate per le diapositive, ma non riuscirà più a tornare ai fasti di un tempo.

« torna all'indice